Australian Open, Camila Giorgi al terzo turno. Seppi eliminato da Wawrinka

camila giorgi terzo turno

Agli Australian Open è Camila Giorgi a far sorridere l’Italia del tennis, accedendo al terzo turno. La 28enne marchigiana, che dopo sette anni è uscita dalle top 100 (oggi è 102 del mondo) ha battuto 6-3, 6-1 la russa Svetlana Kuznetsova, numero 53 Wta, in poco più di un’ora di gioco. Sabato Camila – che nel 2015 è stata eliminata al terzo turno da Venus Williams e lo scorso anno da Karolina Pliskova – dovrà vedersela con la tedesca Angelique Kerber, 18 al mondo.

I precedenti non sono incoraggianti: la 32enne mancina di Brema ha vinto tutte e quattro le precedenti sfide con l’azzurra, le ultime tre giocate proprio sul cemento australiano: Brisbane 2016 (primo turno), Sydney 2018 (semifinale) e 2019 (secondo turno).

Uomini, Fognini è l’ultima speranza

Nel tabellone maschile l’unico italiano ancora in corsa è Fabio Fognini, che venerdì affronterà l’argentino Guido Pella per un posto negli ottavi. Ha salutato Melbourne, non senza rimpianti, Andreas Seppi. L’altoatesino, numero 85 del mondo, si è arreso in cinque set allo svizzero Stanislas Wawrinka, testa di serie numero 5: 4-6, 7-5, 6-3, 3-6, 6-4 in 3 ore e 41 minuti di gioco il punteggio in favore di Wawrinka, con Seppi che nel quinto set è stato avanti 4-3 e ha avuto la palla per salire 5-3. Al terzo turno lo svizzero affronterà John Isner, numero 19 del tabellone, che ha battuto Alejandro Tabilo 6-4, 6-3, 6-3.

Avanzano Nadal, Thiem, Zverev e Medvedev

Pur faticando un po’ troppo nel secondo set, Rafael Nadal ha staccato il pass per il terzo turno. Lo spagnolo, numero uno del mondo, ha battuto l’argentino Federico Delbonis 6-3, 7-6 (4), 6-1 in due ore e mezza di gioco. Sulla sua strada ora il connazionale Pablo Carreno.

Ha bisogno del quinto set Dominic Thiem per accedere al terzo turno. L’austriaco, testa di serie numero 5, ha battuto 6-2, 5-7, 6-7 (5-7), 6-1, 6-2 l’australiano Alex Bolt. “I tifosi erano tutti per lui, ma è normale”, ha detto Thiem. “In ogni caso, è sempre meglio giocare in uno stadio pieno così che in uno vuoto”. Con il 56mo vincente della partita, Thiem si proietta al terzo turno contro Taylor Fritz o Kevin Anderson.

La pioggia rallenta il programma della quarta giornata ma non ferma Daniil Medvedev. Il numero 4 del mondo avanza per la seconda volta al secondo turno. Il russo ha sconfitto 7-5, 6-1, 6-3 lo spagnolo Pedro Martinez.

Alexander Zverev, mai oltre gli ottavi di finale a Melbourne, sembra aver ritrovato l’efficienza al servizio. Il tedesco, testa di serie numero 7, che non ha ancora perso un set, dopo Marco Cecchinato ha superato 7-6 (7-5), 6-4, 7-5 Egor Gerasimov, e ora sfiderà Nikoloz Basilashvili o Fernando Verdasco.