Verso Euro2020: Inghilterra ko e il Malinovski-show. Ronaldo, il pallonetto fa 699

Un campione, Cristiano Ronaldo. Un talento, Ruslan Malinovski. E una sorpresa: la sconfitta dell’Inghilterra in Repubblica Ceca. Sono le note più rilevanti di un’altra serata di partite di qualificazione a Euro 2020, in attesa di Italia-Grecia di sabato sera all’Olimpico di Roma. Una sfida che potrebbe regalare agli azzurri il pass per la competizione continentale con tre turni d’anticipo.

I 699 gol di CR7 in carriera

Nella vittoria del Portogallo con il Lussemburgo per 3-0 Cristiano Ronaldo ha messo la sua firma. Un pallonetto splendido, il gol numero 699 in carriera. Anche se i bookmakers alla vigilia strizzavano l’occhio alla doppietta e al raggiungimento della cifra tonda. Ma CR7 avrà tempo per toccare quota 700.

Per adesso ha segnato 94 con la Nazionale e 605 nei club (5 allo Sporting, 118 col Manchester United, 450 con la maglia del Real Madrid e 32 da quando è passato alla Juventus). E per i bianconeri è una notizia positiva dopo la prestazione non proprio convincente di de Ligt con l’Olanda.

Meraviglia Malinovski, Gasperini gongola

Il Portogallo però, nel Gruppo B, insegue l’Ucraina, che nell’ultimo turno ha battuto la Lituania 2-0. Trascinatore dei gialli Rustan Malinovski, gioiello dell’Atalanta che ha segnato un gol per tempo, prendendosi tutta la scena. Miele per i tifosi bergamaschi: Gasperini ha un’arma affilata in più da poter utilizzare.

Inghilterra ko, vince la Francia

Il primato nel gruppo A torna in discussione grazie alla vittoria della Repubblica Ceca, che ha sconfitto l’Inghilterra 2-1. Al vantaggio inglese di Kane, su rigore, hanno risposto Brabec e Ondrasek. Adesso le due squadre sono appaiate a 12 punti, anche se la Nazionale dei Tre Leoni ha una partita in meno. Le inseguitrici, Montenegro e Bulgaria, si sono annullate a vicenda (0-0).

Francia e Turchia, in testa al Gruppo H con 18 punti in 7 gare, continuano il botta e risposta a distanza. I transalpini tornano dall’Islanda con tre punti grazie a un rigore di Giroud. I turchi hanno avuto la meglio sull’Albania al 90′, grazie a Tosun. In fondo al gruppo, primo successo per Andorra che ha battuto 1-0 la Moldavia.