Ciclismo, Mollema vince in solitaria il Giro di Lombardia. Secondo Valverde

L’olandese Bauke Mollema ha vinto il Giro di Lombardia. Il ciclista del team Trek-Segafredo dopo aver attaccato sul Civiglio ha chiuso in solitaria la gara partita da Bergamo con arrivo a Como dopo 243 chilometri, con un vantaggio di 15” sullo spagnolo Alejandro Valverde che ha avuto la meglio allo sprint sul colombiano Egan Bernal e sul danese Jakob Fuglsang. Più staccati sono arrivati Roglic, Woods ed Haig. Il migliore degli italiani è stato Giovanni Visconti, 17esimo ma staccato dai big. Deludente Vincenzo Nibali: lo Squalo si è staccato dal gruppo dei migliori all’inizio del Civiglio.

Mollema non ha trattenuto la commozione ed è scoppiato a piangere subito dopo il traguardo di Como. Il suo attacco da lontano ha ricordato quello con cui ha vinto la Clásica di San Sebastián nel 2016. Un olandese non vinceva la Classica delle Foglie Morte dal 1981, con il successo di Hennie Kuiper. “E’ incredibile aver vinto questo Giro di Lombardia. Ho colto il momento giusto sul Civiglio per attaccare, ho fatto la mia mossa e ho preso quei 30″ di vantaggio decisivi – ha raccontato al termine della corsa -. Oggi c’erano avversari più veloci di me, ma ho pedalato benissimo e ho sfruttato le mie possibilità. Perché mi hanno lasciato andare via? Non lo so, magari mi hanno sottovalutato”.