Milano, buona la prima di Eurolega al Forum: Zalgiris battuto 85-81. Vincono anche Barcellona e Real

Dopo la vittoria in campionato, l’AX Armani Exchange Milano vince anche in Eurolega e conferma le buone impressioni suscitate dopo la vittoria all’ex PalaLido contro Trieste. Con lo Žalgiris Kaunas finisce 85-81, con 17 punti di Rodriguez e 14 di un onnipresente Brooks. Due tra i più attesi dagli spettatori e tra i protagonisti della battaglia che si è disputata venerdì al Forum di Assago.

AX Armani Exchange Milano – Žalgiris Kaunas

La sconfitta con il Bayern Monaco all’esordio in Eurolega era una macchia da cancellare subito, e nonostante l’assenza di una pedina importante come Shelvin Mack la squadra ha mostrato una grande determinazione. Sin dall’inizio., visto che è stato proprio nel primo quarto che l’AX Armani Exchange ha posto le basi del primo successo nella Turkish Airlines Euroleague Basketball 2019-2020.

I parziali di 23-7, 20-29, 21-23, 21-22 rendono perfettamente l’idea dell’impegno di una squadra costretta a resistere fino alla fine al ritorno dei lituani, guidati da un irriducibile Walkup (19 punti e 4 rimbalzi). Lo aveva annunciato coach Ettore Messina: “sarà una gara fisica, dovremo avere più energia di loro”… e Milano ha risposto. Nonostante qualche amnesia difensiva, in una partita di sacrificio, e un Michael Roll particolarmente falloso. Per fortuna anche lo Žalgiris si è trovato a scontare qualche limite di troppo e la mancanza di un vero e proprio leader.

Gli altri incontri di Eurolega

Dopo questo secondo turno sono 5 le squadre a punteggio pieno, con le favorite a guidare il gruppo. Più o meno agevolmente. Se il Barcellona non ha avuto problemi a fare proprio il match con lo Zenit, a San Pietroburgo, dopo un apparente equilibrio iniziale, e il CSKA non è sembrato mai impensierito dal Bayern, a salvare il Real Madrid contro il Maccabi è stata solo una tripla finale di Jaycee Carroll.

Molto tirati anche gli incontri tra Lione e Panathinaikos e tra Efes e Berlino, conclusosi addirittura ai supplementari. Ordinaria amministrazione invece per Olympiakos e – più faticosamente – Khimki che non deludono il pubblico amico negli scontri con Valencia e Saski Baskonia.

Tutti i risultati della 2ª giornata

CSKA Mosca – Bayern Monaco               79–68

Stella Rossa – Fenerbahçe              68-56

ASVEL – Panathīnaïkos            79–78

Real Madrid – Maccabi Tel Aviv        86–85

Zenit S. Pietroburgo – Barcellona     63-87

Khimki – Saski Baskonia            79-76

Anadolu Efes – Alba Berlino             106-105 dts

Olympiakos – Valencia               89-63

Olimpia Milano – Žalgiris Kaunas      85-81

 

Classifica: CSKA, Barcellona, Real Madrid, ASVEL, Khimki 4 punti, Berlino, Baskonia, Olympiacos, Stella Rossa, Panathinaikos, Bayern, Efes, Milano 2 punti, Maccabi, Zalgiris, Fenerbahce, Zenit, Valencia 0 punti.