Europei, l’Italia ai quarti di finale

europei
istockphotos

La Russia attende le azzurre nella prossima importante tappa del campionato europeo

Giunto alle battute finali il Campionato Europeo di pallavolo femminile 2019 vede ancora l’Italia protagonista, grazie alle vittorie che hanno condotto le azzurre fino ai quarti di finale. Reduci da un incontro vittorioso contro la Slovacchia, le atlete di Mazzanti non hanno dato esattamente il meglio di sé nel match che ha segnato il passaggio alle fasi finali. Percentuali di attacco basse, muri e ricezione appena sufficienti. E in generale, prestazioni altalenanti durante tutti gli europei. Per sconfiggere la Russia, che affronteranno il 4 settembre, Egonu, Sylla e compagne dovranno fare molto di più.

Ultimo aggiornamento il 22 Settembre 2019 21:57

Le fasi finali degli Europei 2019

Gli europei, che hanno avuto inizio il 23 agosto e termineranno l’8 settembre, si sono tenuti ad Ankara, in Turchia, a Lodz, in Polonia, a Budapest, in Ungheria, e a Bratislava, in Slovacchia. Sono state 24 le squadre partecipanti e al momento sono rimaste in gioco solo Italia, Russia, Serbia, Bulgaria, Turchia, Olanda, Polonia e Germania. L’Italia affronterà la Russia mercoledì 4 settembre alle ore 18 presso l’Atlas Arena di Lodz. Il match mette in palio la semifinale, che si disputerà con la squadra vincente tra Serbia e Bulgaria. Queste ultime si affronteranno ad Ankara alle ore 16 dello stesso giorno. Parallelamente, la Turchia affronterà l’Olanda e la Polonia scenderà in Campo contro la Germania, e tra queste 4 squadre emergeranno le 2 che andranno in semifinale. L’ultima tranche di campionato si disputerà ad Ankara, il 7 settembre, mentre la finale si giocherà l’8 settembre.

Le azzurre non avranno vita facile contro le russe. Il titolo continentale passa per questo incontro che si prospetta al cardiopalma. Le atlete di Vokov sono ossi duri, specialmente in attacco: tra Goncharova, Koroleva, Parubets, muro e ricezione avranno il suo bel da fare, per usare un eufemismo. Eppure la Russia è stata sconfitta dalla Germania in precedenza, quindi i punti deboli ci sono e bisogna saperli trovare.