Mattina o pomeriggio, qual è l’ora migliore per allenarsi?

momento giusto allenarsi
Courtesy of©g-stockstudio/iStock

Per ottenere il massimo dalle nostre prestazione bisogna conoscere i propri ritmi circadiani: lo afferma una ricerca pubblicata sul The Journal of Physiology

Spesso i frequentatori delle palestre sono assaliti da un (lecito) dubbio: qual è il momento giusto per allenarsi? Ovvero è meglio iniziare la giornata con la giusta carica di energia e buonumore oppure chiudere in bellezza scaricando stress e pensieri? Secondo un recente studio condotto dai ricercatori della California, San Diego e Arizona State University e pubblicato sul The Journal of Physiology, sarebbe preferibile dedicarsi allo sport al mattino o nel pomeriggio.

Ebbene sì, a quanto pare l’esercizio fisico, a seconda dell’ora in cui viene praticato, può causare dei cambiamenti al nostro orologio biologico. Il workout mattutino, infatti, anticipa di un’ora i nostri ritmi circadiani (ciclo sonno veglia, secrezione ormoni, variazione temperatura corporea etc.). Allenarsi in fascia serale, invece, li posticipa di un’ora. Il tutto a prescindere da età e sesso. Al fine di massimizzare dunque le proprie performance bisogna conoscere in quale ora del giorno il nostro organismo è in grado di rispondere al meglio alle sollecitazioni.

Intessante a tale proposito quanto si legge sul magazine Madame le Figaro che ha interrogato degli esperti al fine di fare luce sulla questione: secondo il cronobiologo Damien Davenne, professore presso l’Université de Caen Normandie, l’essere umano è programmato per pensare al mattino, essere fisicamente attivo nel pomeriggio e per riposarsi durante la notte. A suo dire dunque, tra le 15:00 e le 19:00, la temperatura del corpo (così come quella esterna) è più alta, la luce più intensa e il livello di zucchero nel sangue dopo aver mangiato è costante. Inoltre, secondo Jean-Christophe Miniot, medico dello sport presso la clinica Drouot di Parigi, il coordinamento, la velocità di reazione, l’efficienza cardiaca e polmonare sono migliori.

Hai mai pensato di allenare anche le mani? Le pinze must have

Al fine di favorire la digestione, lascia passare almeno due ore dopo il pasto prima di allenarti”- ha precisato la Dott.ssa Martine Duclos, medico sportivo nonché direttore del dipartimento di medicina sportiva dell’ospedale universitario di Clermont-Ferrand.

Ti sei mai allenato con la fune? E’ ora di inizare

A prescindere dalle direttive degli esperti, ognuno di noi deve imparare ad ascoltare il proprio corpo. Così facendo sarà possibile capire quando è meglio andare in palestra. C’è da dire che conta molto anche il tipo di attività che si intende praticare. Alcune discipline sportive restano da preferire in determinati momenti della giornata. Per le sessioni mattutine e serali, è meglio optare per attività soft come yoga, ginnastica o passeggiate. Il pomeriggio, invece, è ideale per la pratica di attività ad alta intensità come crossfit e zumba che accelerano la respirazione e la frequenza cardiaca. A prescindere da tutto, la cosa importante è allenarsi in maniera costante, anche fuori orario. Secondo gli esperti, infatti, bastano anche solo 10 minuti al giorno per restare in forma. Prima di mettersi in gioco sarebbe preferibile sottoporsi a una visita medica al fine di conoscere le attività più indicate al proprio stato di salute.

Zumba FEELIN'IT CARGO CAPRI, S
Zumba FEELIN'IT CARGO CAPRI, S
Prezzo: Non disponibile