Allenamento killer, i migliori esercizi brucia grassi

Allenamento killer
Courtesy of©bymuratdeniz/iStock

Dalla corda agli squat passando per i burpees: ecco come accelerare il metabolismo e perdere peso

Spesso, quando si frequenta la palestra, non si ha la più pallida idea di quale strada seguire al fine di raggiungere risultati soddisfacenti in tempi abbastanza brevi. In primis è bene mettere in preventivo il fatto che, come si dice, chi bella vuole apparire un po’ deve soffrire: i miracoli non esistono. Una volta fatto il pieno di buoni propositi e di consapevolezza, è ora di passare dalla teoria alla pratica: come? Basta fare tesoro dei consigli impartiti alle lettrici del magazine Madame Le Figaro dall’allenatore Haifa Fay. A suo avviso bisognerebbe prediligere un allenamento ad alta intensità fatto di esercizi brevi ma intensi: il motivo? Agiscono sul metabolismo basale accelerandolo e, di conseguenza, aiutano a bruciare i grassi. Siete pronte dunque a misurarvi con un vero e proprio allenamento killer?

Allenamento killer: il tapis roulant

Si parte dal tapis roulant. Una volta salite sul nastro, non bisogna investire subito tutta la propria energia: è preferibile iniziare gradualmente, da una bella camminata per poi aumentare la velocità, pendenza e intensità. “L’ideale sarebbe correre velocemente per 45 secondi per poi rallentare e camminare per i 45 secondi successivi. Questa alternanza di ritmo andrebbe ripetuta dalle cinque alle dieci volte” – ha suggerito Fay. Da ricordare: se mentre si corre si muovono anche le braccia, è possibile aumentare il dispendio calorico.

Diadora Greenfit Edge Dark 1.6 Tapis Roulant, Nero
Diadora Greenfit Edge Dark 1.6 Tapis Roulant, Nero
Prezzo: Non disponibile


Vuoi essere in forma? Prova con il tapis roulant

Saltare la corda

Ricordate la corda? Ebbene sì, quello che era solo un gioco durante l’infanzia potrebbe rivelarsi un ottimo allenamento brucia grassi. “Salta prima con un piede, poi con l’altro. Un po’ come fanno i pugili” – consiglia Haifa Fay. Chi è alle prime armi, può iniziare saltando per uno/due minuti al massimo per poi fermarsi e recuperare. Il tutto andrebbe ripetuto per circa venti minuti. I più allenati possono invece proseguire per quindici minuti consecutivi senza fermarsi. Il lavoro non va sottovalutato: è tutt’altro che semplice ma permette di bruciare molte calorie, tonificare gambe, glutei e rafforzare gli addominali.

Ti piace saltare la corda? Ecco il necessaire

I Burpees

Nella lista figurano anche i burpees. Parliamo di esercizi a corpo libero (cari agli appassionati di Crossfit) piuttosto impegnativi che interessano diversi gruppi muscolari. Si inizia la sequenza poggiando le mani a terra, si spingono indietro i piedi per poi riportarli immediatamente alla posizione di partenza e, in ultimo, si salta per tornare in posizione squat: “Riuscire a fare tre set da quindici è già un buon risultato” – afferma l’allenatore.

Gli squat

Non sono da meno gli squat: questi piegamenti sulle gambe permettono di allenare al tempo stesso cosce, glutei, addominali e schiena nonché bruciare calorie. “L’aggiunta di un bilanciere sulle spalle migliora i risultati. Ma è molto importante iniziare in maniera soft e procedere gradualmente” – avverte l’allenatore. Il risultato? Se sì è costanti e ci si allena tre volte a settimana, è possibile ottenere un corpo più muscoloso e tonico.