Fabio Fognini va alla conquista di Auckland in Armani

Emporio Armani

Il 7 gennaio sono iniziate le qualificazioni degli Australian Open, torneo che inaugura il Grande Slam e che per tre settimane catalizzerà l’attenzione degli appassionati di tennis. Non tutti, visto che gli italiani saranno sicuramente distratti dal quasi concomitante ASB Classic di Auckland, in Nuova Zelanda, dove i nostri colori saranno degnamente rappresentati. La pattuglia azzurra impegnata è infatti composta da Marco Cecchinato, Matteo Berrettini e dal Fabio Fognini, già vincitore da queste parti nel 2015 (del Doppio Maschile di Melbourne, in coppia con Simone Bolelli).

Consigli.it per voi: le migliori scarpe e la giusta racchetta sono fondamentali

I tre moschettieri saranno purtroppo tutti concentrati dallo stesso lato del tabellone, ma l’attesa della finale del 12 gennaio è già molto alta. Sicuramente anche per la forza del personaggio del numero uno del nostro tennis, Fognini appunto, qui all’esordio stagionale e testa di serie numero 2. Il ‘Fogna’, come viene chiamato, a 31 anni è oggi in tredicesima posizione del ranking ATP, e sempre di più negli ultimi anni ha saputo conquistare la ribalta per motivi extra sportivi… Per i compleanni celebrati nella sua Arma di Taggia (pur essendo Sanremese di nascita), per il matrimonio con la collega Flavia Pennetta dell’11 giugno 2016 e per il tanto decantato cambio di sponsor di poche settimane fa.

È Armani il nuovo sponsor di Fabio Fognini

Esattamente il 27 novembre scorso, infatti, Fognini ha annunciato la scelta di Emporio Armani come partner privilegiato per quanto riguarda l’abbigliamento sportivo. Con un accordo che lo vede testimonial della casa milanese anche per la linea Underwear, e che si estende alla gentile consorte dell’atleta (apparsa con lui nella campagna social). Nelle prime foto lo vediamo in nero e grigio, in un completo dalle fantasie sfumate ‘a cella d’ape’ che anticipano la serie realizzata con originali materiali particolarmente traspiranti – e in due versioni (per il campo e per le occasioni ufficiali) – con la quale il nostro farà sicuramente la sua figura sui campi di tutto il mondo.

Dove lo stesso tennista dava appuntamento a tutti con un bilancio di fine anno affidato al suo profilo Instagram: “La stagione 2018 è finita per me. È stata una buona annata, forse la migliore, con molti alti e bassi, esperienze, emozioni e momenti positivi e negativi. Questo è lo sport! Ed è per questo che amo il tennis! Ogni settimana, una nuova possibilità di raggiungere risultati ancora migliori. Tante grazie a tutto il mio team per il lavoro svolto, a mia moglie e al mio ragazzo, alla mia meravigliosa famiglia, al mio sponsor. E per ultimo, ma non meno importante grazie a voi per sostenermi. Senza di voi sarebbe impossibile! Ci vediamo l’anno prossimo!“.

Dopo Fila e Hydrogen, ancora uno sponsor italiano

Originariamente accasato alla Fila, nel 2017 Fognini era già passato dall’Adidas alla italianissima Hydrogen di Alberto Bresci (scelta anche dai suoi amici Filippo Volandri e il suddetto Simone Bolleli). Abbandonata dopo “Due anni incredibili”, come li aveva definiti Fognini. Un addio tutt’altro che traumatico, insomma, quello con il brand che da Padova ha saputo raggiungere Giappone, Corea del Sud, Taiwan e Hong Kong. E con il suo patron, ringraziato personalmente dal ‘Fogna’, che lo ha definito un fratello maggiore. Ma il passato è passato ormai, e dopo i teschi, le stelle e le saette delle appariscenti e coloratissime mise sfoggiate fino a oggi, ci aspettano le creazioni del leggendario Giorgio (conosciuto nel 2014 in occasione dell’esperienza fatta in Armani durante la settimana della moda)!

Resta aggiornato con le notizie di Tennis di Sport.it

Ultimo aggiornamento il 21 Ottobre 2019 15:11
100,89€
disponibile
1 nuovo da 100,89€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 21 Ottobre 2019 15:11